mercoledì 30 gennaio 2013

Latta & legno: nuova veste

Adoro le scatole di tutti i materiali e quelle di latta particolarmente. Avete presente quelle dei biscotti, in genere al burro? Ebbene io ne avevo una e riutilizzarla così com'era non mi piaceva, allora ho deciso di decorarla in modo allegro. Mi sono armata di colori e pennelli e come primo esperimento sono abbastanza soddisfatta. Già che c'ero ho dipinto (finalmente) due vassoi in legno che mi aveva commissionato da anni la mia mamma.



Per entrambi i materiali ho proceduto così:
- passato una mano di cementite (non fate come me che ho impestato la casa, usate quella all'acqua)
- dopo 1 ora ho dipinto con colori acrilici il fondo
- quando il fondo era asciutto ho proceduto con le decorazioni
- quando tutto era asciutto ho passato una mano di vernice trasparente all'acqua


 
A proposito di vassoi vagando su vari blog mi sono imbattuta in uno che, a dire la verità, vorrei tenere tutto per me per quanto è carino e per quante cose interessanti fa  Cinzia del La gatta sul tetto, ma condivido questo link perchè è davvero di ispirazione!!!
Qui ho trovato un'idea carinissima, all'apparenza banale....ma se ci avessi pensato prima, mi avrebbe risolto il dilemma dei vassoi a tema per feste ed occasioni particolari.
Si perchè si tratta di riutilizzare i vassoi di cartone, quelli delle pasticcerie per intenderci, che sicuramente tutte riutilizziamo ma rivestirli con la tecnica del decoupage da loro una veste più creativa e decorativa. Premetto che non amo il decoupage (chi mi conosce lo sa bene) ma in questo caso è una tecnica che calza a "pennello". Quindi grazie a La gatta sul tetto per lo spunto....io ne farò altri di sicuro, intanto eccovi i primi esperimenti!!!

Ho preso dei vassoi che avevo in casa e che avevo usato già diverse volte tanto che in alcun punti erano un po unti, li ho dipinti con una mano di acrilico bianco da entrambi i lati. Una volta asciutti ho spennellato con colla vinilica ed ho applicato delicatamente il primo strato di un tovagliolo colorato...operazione delicatissima e che mi è venuta discretamente male, ma chi la dura la vince. Ho fatto aderire la carta con un pennello asciutto e poi ho passato su entrambi i lati due mani di vernice finale trasparente all'acqua.
Ci riproverò e riutilizzerò la tecnica in futuro per coordinare i vassoi alle tavole a tema!!! L'idea è fantastica anche come regalo fai da te per la festa della mamma o per regalare dolcetti in un contenitore originale!!!!

domenica 27 gennaio 2013

Torta salata di pasta matta al vino con melanzane e prosciutto crudo


Anche questa come la precedente è una ricetta già provata e rifatta data la sua riuscita, si tratta di una torta salata realizzata a strati con una pasta detta "matta" ma che in realtà si discosta un po dalla ricetta originale. Eccovi la ricetta.

Torta salata di pasta matta al vino con melanzane e prosciutto crudo


2 melanzane di media grandezza
origano
1 spicchio di aglio
sale
olio d'oliva
300 gr farina 00
90 l vino bianco secco
30 gr olio d'oliva
50 ml acqua calda
1 pizzico di sale
100 gr di prosciutto crudo

Iniziare tagliando le melanzane a dadini. In una padella con 6 cucchiai di olio rosolare le melanzane con uno spicchio d'aglio. Le melanzane non devono sfaldarsi ma rimanere croccanti (circa 5 minuti di cottura). Aggiustare di sale e aggiungere l'origano.
 
 In una ciotola versare la farina e il sale, l'olio, l'acqua e il vino ed impastare prima con una forchetta, poi con le mani. Trasferire l'impasto sulla spianatoia e lavorare qualche minuto.

Dividere l'impasato in 5 parti e formare delle palline. Ricoprirle di pellicola e lasciarle riposare un ora.

Stendere le palline in altrettanti dischi grandi circa 20 cm di diametro. Il primo disco dev'essere un po più grande per ricoprire bene i bordi della teglia. Ungere una teglia e foderarne il fondo con carta forno.
 
Posizionare il disco più grande e spennellarlo di olio. Distribuirvi sopra una parte di melanzane e qualche fetta di prosciutto crudo. Ricoprire con la pasta e spennellare col olio. Continuare così con gli altri strati e alla fine richiudere i lembi del disco inferiore con l'ultimo e spennellare con olio.

 
Cuocere in forno già caldo a 190° per 45 minuti, la superficie dovrà essere dorata.
Servire tiepida!!! Mi raccomando tiepida, gli strati non si raffreddano subito e potreste ustionarvi come è successo a me!!!


Torta al cacao e arancia

Ieri sera finalmente sono riuscita a trovare un po di tempo per rifare la torta che avevo fatto domenica scorsa: una torta al cacao e profumo di arancia. Un soffice interno ed una croccante crosticina per una torta ottima a colazione o merenda ma buona anche in altre occasioni...... questa è l'unica porzione rimasta perchè i miei ospiti oltre ad averla gradita ieri l'hanno  voluta anche per la loro colazione!!! Ora tocca al mio maritino malato....c'è la vitamina C dell'arancia e la dolcezza del cacao, il soffice interno e l'esterno croccante degli amaretti sbriciolati: l'ideale per incominciare la giornata in modo piacevole!
 
Torta al cacao e arancia
 
75 gr. burro a temperatura ambiente
150 gr. zucchero
3 uova
150 gr. farina
75 gr. cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
scorza grattugiata e succo di 1 arancia
150 ml. latte
5 o 6 amaretti
 
Montare il burro con lo zucchero, unire i tuorli e continuare a sbattere. Unire la scorza ed il succo di arancia e aggiungere un po alla volta latte e cacao. Unire poi il lievito e la farina. Quando il composto è ben liscio aggiungere, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto, le chiare d'uovo montate a neve con  un pizzico di sale. Sbriciolare con le mani nell'impasto 3 o 4 amaretti. Imburrate una tortiera e versate l'impasto, sbriciolarvi sopra i restanti amaretti. Cuocere per 30/40 minuti in forno preriscaldato a 180°. Far raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

giovedì 17 gennaio 2013

Pasqua riciclona _ lavoretti parte prima


Natale è passato in fretta e in men che non si dica arriverà la Pasqua! Io ci sto già pensando ma soprattutto sto cercando delle idee carine per realizzare degli oggetti di riciclo per l'occasione. Le foto non rendono, ma appena smette di piovere farò delle foto migliori!
Ho deciso di inizare con due cose facilissime: due cestini per uova decorate o ovetti di cioccolata o altro. Ho così riciclato un cartone delle uova e una bottiglia di plastica. Facilissimi anche come lavoretti da fare coi bambini!



















Con questo post partecipo al "1° Blog Candy Wabi-Shabi Designer"


 
 

martedì 15 gennaio 2013

Riciclo creativo_Set porta pennelli e matite natural



Oggi vi voglio mostrare la creazione dell'ultimo minuto realizzata in fretta. Un porta pennelli a due scomparti realizzato riciclando una busta del latte da 500 ml in tetrapack e due rotoli di carta igienica. Poi ho realizzato anche un portamatite con una scatola di latta, entrambi sono stati rivestiti di carta da pacchi marrone riciclata da un regalo di Natale e con del filo di cotone color ecrù.
Tutto unito da una buona dose di colla in stick. Il  risultato è un set porta attrezzi molto naturale ed ecologico!!

Bauletto a fiori recuperato per timbrini di riciclo

7.Mettendo in ordine nel ripostiglio ho ripescato un piccolo bauletto di legno che qualche anno fa avevo rivestito di carta da regalo.....rivestito molto male, la superficie era piena di grinze ed ecco perchè era finito nel ripostiglio. Ma il bauletto era troppo carino per morire così, allora l'altro giorno ho iniziato a staccare la carta dove era più sollevata (mi sentivo molto Mimmo Rotella mentre crea un "decollage"!!!) e non veniva via tutta. Allora ho pensato di invertire il procedimento del decollage -che consiste nello strappare a casaccio strati di carta sovrapposti e che in alcuni casi lasciano vedere uno strato di pittura tra le fessure che si vengono a creare - dipingendo con il pennello scaricato su un po di carta assorbente le parti di legno che riaffioravano. Una schifezza lo so, il risultato visivo non è dei migliori ma lo è la destinazione d'uso nuova che ha avuto il bauletto: contenere dei timbrini di rciclo!!! Contenitore riciclato per oggetti di ricilo!!!


I timbrini sono realizzati intagliando dei tappi di sughero, applicando su tappi di bottiglie sagome di plastica morbida o incollando su tappi vari dei ritagli di spugna da imballaggi, in pratica un nuovo modo di riutilizzare dei tappi di vari materiali!!!
 
 
 

lunedì 14 gennaio 2013

Riciclo creativo delle confezionidi caffè_ Decoro a cuori

Tra i miei buoni propositi del 2013 c'era quello di essere costantemente creativa e siccome la prima festività in vista è San Valentino, ho avuto una ispirazione riempendo il barattolo di caffè. Mi sono ritrovata in mano l'incarto che all'interno è argentato, allora l'ho lavato, asciugato e sono partita. Ho deciso di realizzare un decoro da appendere alla porta o dove starà meglio, poi deciderò. Ho ritagliato dall'incarto tre cuori di dimensioni diverse e li ho punzonati, dal lato argento, con un punteruolo lungo i bordi. Ho poi ripreso il pannolenci avanzato dalle decorazioni natalizie (era bianco e rosso, quello che vedete rosa in realtà è il bianco dipinto coi colori acrilici) e ne ho ritagliato cuori più grandi o più piccoli dei primi. Ho sovrapposto i vari cuoricini e rifinito i bordi con filo bianco e fucsia. Per completare ho cucito al centro dei bottoni. Ho collegato con del nastro i tre cuori ed eccovi il risultato!

 


 

giovedì 10 gennaio 2013

Da oggi anche io nel Club Nicchioni

Il 28 ottobre 2012 nasceva il "Club Nicchioni", un modo per certificare blog di nicchia. Nato dall'incontro di vari blog con passioni comuni, il bollino è stato promosso dal blog  luciebasta.wordpress.com.
Il Club Nicchioni, ha 6 semplici regole:
-possedere un blog dai numeri limitati e risicatissimi;
-non capire nulla di wordpress.org o di blogger.com (n.d.a.);
-abborrire il SEO;
-essere trovati da Google con le chiavi di ricerca più strane;
-amore per la scrittura e uso consapevole di congiuntivi ed apostrofi, in pratica masticare un po di lingua e grammatica italiana (n.d.a.).
Io ci calzo a pennello e grazie a Lucia oggi ne faccio poarte anche io!
Allora eco lo slogan: Sei un blogger di nicchia? Solo se lo dice il bollino Nicchioni
"C’è tutto un mondo di belle parole e contenuti, blog molto interessanti e poco conosciuti che hanno l’unico scopo di rallegrarti la giornata con i pezzi pubblicati: sostieni la qualità, diventa ambasciatore nel mondo web dell’orgoglio del blog di nicchia."
Per saperne di più:  http://luciebasta.wordpress.com 
                               luciebast[@]gmail.com

mercoledì 9 gennaio 2013

I propositi di gennaio

Rieccomi, con i propositi!!!! Vi avevo detto nel post sui buoni propositi che vi avrei aggiornato se ce ne fossero stati di nuovi, in realtà i propositi sono tanti ma voglio essere realista e concreta e quindi seguirò il consiglio di Alex (C'è crisi c'è crisi) che stilerà una lista di buoni propositi ogni mese. Probabilmente non ce la farò. ma ci provo ugualmente.
 
Siccome la lista del post precedente era abbastanza vaga, mi darò obiettivi semplici, concreti e realizzabili e per iniziare eccoli:
  • riordinare e sistematizzare l'armadio dove ho ammassato materiali per creare
  • leggere almeno due libricini di Lucia Rizzi (tata Lucia) perchè li ho comprati e devono sparire dal comodino
  • realizzare la mia wall frame in soggiorno perchè quell'angolo senza albero di Natale ora mi sembra così vuoto!!!(vedi il mio album "composizioni di foto" su Pinterest)
  • realizzare due progetti creativi per San Valentino
  • portare a termine i progetti sul riciclo creativo e sulle tecniche artistiche (capirete nei post seguenti di cosa parlo)

Ho promesso ad Alex che ci saremo aggiornate al 15 febbraio, allora promesso!
E che la creatività mi accompagni e accompagni anche tutti i miei lettori creativi!!!

lunedì 7 gennaio 2013

Riciclo vasetti di omogeneizzati_Bomboniere primo compleanno_ parte 3

 

Per la festa di compleanno di Ilaria ho deciso di riutilizzare i tanti vasetti di omogeneizzati che mi riempiono il ripostiglio. Li ho lavati per bene in lavastoviglie eliminando la carta ai bordi e anche la colla che è persistente, poi ho dato una mano di cementite all'acqua ai tappini e lasciato asciugare per un paio di ore. Poi ho dipinto i bordi dei tappini in turchese e fucsia (i colori della festa) e, dopo aver messo all'interno dei confettini colorati ho applicato un fiocco di neve fucsia sul vasetto. Seguendo il tema ed i colori dell'evento El (blogdiel.blogspot.com) mi ha realizzato le etichette coordinate che abbiamo incollato nella parte superiore del tappino!!!! Ho sistemato le bomboniere su un vassoio incompiuto, applicando al bordo un fiocco fatto con nastrini riciclati e colla a caldo.


Favors I° compleanno

Come promesso vi spiegherò nei dettagli tutte le creazioni che hanno reso speciale la festa della piccola Ilaria. Parto proprio dalla fine, cioè dai "favors" (dall'inglese "dono, favore, dare") cioè dagli ogettini che abbiamo lasciato agli invitati per ringraziarli della loro presenza.

La scatola che li conteneva era una scatola di scarpe che ho rivestito all'ultimo momento con carta da regalo e decorata con fiocco fatto da me. La scatola conteneva delle bustine trasparenti con un fiocco di neve (tema centrale del party) profumato.
Ecco come ho fatto: ho acquistato in uno dei tanti negozi di cinesi (ebbene si, anche se a malincuore per il made in italy ma per chi crea e non vuole spendere molto il cinese è una risorsa irrinunciabile) uno stampo di silicone per muffin a forma di fiocco di neve. Poi in ferramenta ho trovato la polvere di ceramica che si usa per fare stampini e lavoretti vari anche nelle scuole. Ho impastato la polvere con acqua ed ho aggiunto delle essenze profumate, ho messo poi un cucchiaio di impasto in ogni formina ed atteso mezz'ora. Ho poi sformato e lasciato asciugare un paio di giorni in  modo che perdessero tutta l'umidità. Ho poi confezionato incollando un fiocchetto di neve al centro ed inserendo il fiocco in bustine trasparenti chiuse da un fermapacco realizzato da El (blogdiel.blogspot.com) coi colori fucsia e turchese coordinati a tutto il resto! Un'idea che è piaciuta a tutti soprattutto a noi due "sorelle creative" che ci siamo divertite a fare il tutto!!!

 
Con questo post partecipo al
 
 
 
 
 
 
 

domenica 6 gennaio 2013

E' arrivata la Befana...un premio per il mio blog!!!Che emozione!

Oggi la Befana è passata inaspettatamente anche da me, anzi dal mio blog e mi ha portato nella calza un premio che non mi aspettavo!!! E vabbè, ve lo dico, la befana è Shan del blog wabisabidesigner che mi ha assegnato il premio Liebester Award.
 
Per chi non lo conoscesse il premio viene dato ai blog preferiti (liebster in tedesco significa amabile). Ogni blogger che lo riceve deve consegnarlo ad altri 5 blog tra quelli che preferisce e che abbiano meno di 200 followers.
Le altre regole, fissate dai precisissimi tedeschi che hanno inventato il premio, sono semplici:
1. Il ricevente del premio ringrazia il blog che l'ha premiato;
2. Copia ed incolla l'immagine del Liebster Blog inserendola in un post;
3. Sceglie cinque blog meritevoli, tra quelli che segue con meno di 200 iscritti;
4. Avvisa i blogger con un commento sul loro blog.
Inanzitutto grazie a Shan che mi ha onorata con il premio e grazie a tutti voi che mi seguite e a coloro che passeranno per un motivo o per un altro dal mio blog!!!!
Davvero un bellissimo modo per iniziare l'anno e concludere le feste natalizie....buon anno a tutti!!!

Ed ora ecco i 5 blog che meritano a pieni voti il premio:
1) giochi di carta
2) sognirisplendono
3) unpianob
4) essenzeinmovimento
5) blogdiel

sabato 5 gennaio 2013

Buoni propositi per il 2013

Questo nuovo anno è appena iniziato e già da un po pensavo a cosa avrei dovuto fare per migliorare la mia vita, ma anche per essere più costante, organizzata e sistematica nelle mie cose!

Ecco allora i miei buoni propositi:
1 - Essere più Creativa : in realtà negli ultimi tre mesi mi sono data molto da fare per lavoro, per la mia casa e per il primo compleanno della mia bimba, e devo dire che aprire il blog mi ha dato uno stimolo in più a completare le mie creazioni! Allora l'impegno sarà quello di essere più costante!!!
2 - Realizzare quadri per la mia casa: sono tre anni che sono sposata e ho realizzato quadri da regalare e vendere ma ben pochi per le nostre pareti!!! Paolo ce la farò e avremo una casa con almeno altri 5 quadri!!!
3 - Ricominciare a studiare storia dell'arte per me e per il concorso...stavolta non mi faccio fregare da un solo punto!!! :)
4 - Riprendere la mia passione preferita: leggere!!! In gravidanza ho letto molto, ma dopo la nascita di Ilaria la stanchezza e lei che mi riempiva le giornate hanno fatto da alibi alla rinuncia alla lettura....ma ne sento tanto la mancanza, quindi più libri e non solo sul comodino a prendere polvere!!!
5 - Riprendere a lavorare senza trascurare la mia famiglia: sarà un'impresa ardua ma ce la devo fare!!! Mi sento male al solo pensiero di lasciare Ilaria alle 7 di mattina....ma s'adda fa!!!
6 - Riciclare di più ma allo stesso tempo accumulare e conservare di meno, altrimenti faccio la fine degli accumulatori seriali!!! Di conseguenza dovrò essere più ordinata ma soprattutto più sistematica nell' ordinare!!!!
7 - Dedicarmi al cucito creativo: troppe cose vorrei farle io ma nel cucito mi dovrò cimentare e lo farò già per i decori di Pasqua!!!

E per ora penso possa bastare così, se mi vengono in mente altri buoni propositi li pubblicherò man mano!!! Intanto cercherò di fare del mio meglio per questi, il primo resoconto lo farò a Pasqua!!! Promesso!!!
Buon 2013 a tutti!!!!

Con questo post partecipo al Linky party "Anno Nuovo, Propositi nuovi"!

Anno Nuovo Vita Nuova Linky Party

venerdì 4 gennaio 2013

Il primo compleanno in fucsia e turchese

Finalmente è arrivato il grande giorno, dopo tanto lavoro creativo io ed El (blogdiel.blogspot.com) ce l'abbiamo fatta!!! La festa è riuscita, Ilaria si è divertita...ma soprattutto ci siamo divertite noi ad ideare e realizzare una festa super coordinata nei colori fucsia e turchese e con tema fiocco di neve.
Ecco a voi le prime foto, prossimamente vi descriverò tutto nei dettagli.....
 

mercoledì 2 gennaio 2013

Riciclo creativo vasetti omogeneizzati _ parte 2

Come promesso, ho trovato nuovi modi di riciclare i vasetti degli omogeneizzati e ne ho altri in cantiere. Intanto per Natale ho realizzato dei porta candela.  
 

 
Ho decorato i bordi esterni del vasetto con dei semplici disegni di alberelli o fiocchi di neve con dei colori per il vetro in rilievo, quelli che si usano per tracciare i contorni e che hanno il tubetto con beccuccio sottile proprio per fare linee sottili. Io ne ho usato uno dorato, dopo averli lasciati asciugare ho messo sul bordo superiore un nastro rosso (riciclato da bomboniere di laurea) e ho creato un fiocchetto che ho fissato con colla a caldo. Ho messo all'interno una candelina e messo i vasetti sulla tavola natalizia!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...